DIARIO- Sonia Lambertini

farbod morshed-zadeh

Farbod Morshed-Zadeh

.

Alle 9 di mattina

Si è di fretta il mattino, piccoli passi aggrovigliati tra scarpe e caffè per arrivare presto, vestirsi di bianco, stare seduti qualche istante e pensare: sono pronta. Cosa troverò oggi e cosa vedranno i miei occhi sempre affaticati nel dimenticare e girati all’indietro, che si guardano le spalle. Si sceglie o c’è una mano invisibile che ti porta dove qualcuno ti aspetta quasi segretamente o in punta di piedi? Guardo la mia gente ostaggio del tempo, sentenze pronte sottobraccio.

– Buongiorno, oggi ti vedo in forma, maglione nuovo, ti hanno fatto la barba?

– No, l’ho fatta io, da solo…

– Ti sei anche pettinato?

– No. Vedi queste quattro pietre qui sotto (pavimento), se tu ci vai sopra, ti pettinano. Mi hanno detto così…

Entro nel quadrato magico e domando: chi ti ha detto questo?

Sorride, mi guarda riflessivo, sembra cercare una spiegazione che io possa capire, tra i suoi segreti…non dice nulla. Gli occhi penetrano nei miei e percepisco il vero, quello che ogni tanto torna da noi, ci parla poi se ne va, chissà dove. E allora mi chiedo dove vadano i pensieri quando ci sfuggono e noi cerchiamo di trattenerli perché così ci sentiamo sicuri e ancora abitanti del mondo. Mi chiedo se hanno un posto prediletto per trovarsi tutti insieme e fare un patto a nostra insaputa per aiutarci a non essere invisibili agli altri.

.

Sonia Lambertini

13 Comments

  1. “vestirsi di bianco”
    mi soffermo sulla porta del tuo “abito” per sbirciare tra sentimenti e pensieri che si affollano …eppure nella tua pagina tutto sembra avere un luogo dove stare
    grazie Sonia

  2. Spett.le Redazione di CARTESENSIBILI,

    nel corso dell’ultimo periodo dell’anno 2012, avete recensito sulla Vs. news, un libro

    della poetessa W. Szymborska e riportato alcune sue poesie ? Potreste spedirmi il servizio o

    fornirmi gli estremi del numero interessato per verificare se l’ho ancora disponibile ?

    Ho fatto una ricerca nel Vs. archivio, ma senza risultato…..

    Spero nella Vs. disponibilità e nel ringraziarVi, porgo distinti saluti

    Franco Fadda

    Villacidro 28 maggio 2013 Sardegna

  3. sì, non si è sempre qui o sempre altrove. Si va e si viene e in questi passaggi si teme a volte di non tornare più. Grazie per il tuo scritto che mi ha toccata dentro. Vivo questi pensieri.

  4. E’ una bella esperienza essere ospitati da Cartesensibili. Grazie a tutti, a chi è passato e a chi ha lasciato un commento, Elina, scriveredischiena, ravittvittoria, Cristina e anche Fadda Franco che, sono sicura, avrà letto la pagina del diario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.