A cosa servono le carceri minorili?- Riflessioni di Carmelo Musumeci

celle-carcere-usa 

“Con la carcerazione che ho fatto da minorenne e da giovane adulto ho espiato quasi 35 anni, su 61 anni che ho compiuto quest’anno. Si può dire che sono una creatura del carcere. Forse per questo sono così cattivo.”

C. M., Diario di un ergastolano 

Qualche settimana fa, dopo la protesta di alcuni giovani detenuti in un carcere minorile del sud Italia, chiamata (con molta fantasia) “rivolta”, mi hanno colpito le dichiarazioni di alcuni addetti ai lavori, che non condivido. 
Continua a leggere

ISTANTANEE- Fernanda Ferraresso: Telepatia di Gian Mario Villalta

 shaan patel- a garden for fantasy

A Garden for Fantasy Shaan Patel

.

Giove infuse nell’uomo molta più passione che ragione: pressappoco nella proporzione di ventiquattro a uno.
Relegò inoltre la ragione in un angolino della testa lasciando il resto del corpo ai turbamenti delle passioni. –

Erasmo da Rotterdam

 

.

Sono sola in casa, mi siedo accanto al ventilatore, il caldo è infernale, sembra che anche il cervello si sciolga.
Ho il nuovo libro di Villalta, di cui lessi le prime poesie quando collaboravo con Marco Munaro a Il Ponte del Sale.
Titola Telepatia, Edizioni LietoColle- Collana Gialla Oro. Continua a leggere

ISTANTANEE- Fernanda Ferraresso: L’abito della felicità di Alessia Bronico.

abbas kiarostami-the wall

abbas kiarostami-the-wall04_web

.

 

Affondare nell’origine delle cose, fondare in ciascuna una nascita e un procrastinarsi nell’imprevedibile dell’incontro, destinarsi ad un reale-immaginario, lì, fermo in un fu che è ancora adesso. Una casa e il suo bordo, all’angolo di una cultura intollerante  e ingorda, che mai testimonia se stessa e qui si declina  Continua a leggere

IL MERLETTO A TEATRO – Adriana Ferrarini

merletto di burano

1

.

Rachele Colombo e Punto Burano

Donne sul filo del Merletto

.

Rachele Colombo è una cantautrice e musicista che ha il dono della semplicità e dell’entusiasmo. Così senza nascondere difficoltà ed emozioni racconta come è nato lo spettacolo teatrale che lei e l’attrice e scrittrice Chiarastella Serravalle hanno creato e presentato al teatro Goldoni di Venezia. Il soggetto è il merletto di Burano. Continua a leggere

Viola è il colore di un comando che dice la violenza- 25 novembre un’altra natività

aida makoto

aida-makoto21
.

E’ da poco trascorso il giorno dedicato a una malasorte, quella che patiscono le donne in troppe parti di questo piccolissimo mondo. Detesto il 25 di novembre, detesto le memorie che sono memorie in-utili, cioè sono un mercato di quanto altri patiscono.In questo caso ancora più degli altri giorni mandati a memoria e dimenticati l’attimo dopo la farsa.
Dovunque questo mondo di umani è vivo lo è perché le donne si fanno carico di un altro corpo, Continua a leggere

GROUNDUNDERTHIRTY- Veevera- Il corpo e le sue pieghe: ritratti dettati e dettagli di Cath Riley

cath riley

1082040974-1

 

 

Cath Riley è un artista che crea inquadrature che spesso turbano o comunque catturano, alla pari di immagini fotografiche realistiche i suoi ritratti sono scatti dello sguardo che mirano ad  esplorare la potenza della mano, del suo raggiungere un corpo o un oggetto e, attraverso la sensualità imprigionata nella rappresentazione, la sensibilità e la forza erotica della carne. Continua a leggere

Non smetto di avere freddo: note di lettura di Laura Bertolotti

nakajima kiyoshihachi
dolls6
 .
Una storia di “se e di freddo”. Un freddo che abita prima il cuore, poi l’orfanotrofio, poi il carcere e prosegue tutta la vita, mai placato da maglioni anche pesanti.
Orfanatrofio e suore, una bambina bella e buona, Dorina, e una brutta e cattiva, Angela.
Dorina ha un sogno, riappropriarsi della sua vita, contemplando sia l’amore che la

Continua a leggere

L’INVENTARIO- PROPOSTA di Cartesensibili

giovanni pernazza

giovanni-pernazza-

.

L’INVENTARIO
poesia e racconti brevissimi

PROPOSTA
di Cartesensibili

INVIO
entro il 10 dicembre 2016

Aspettiamo una nevicata…
Una fitta nevicata di storie, memorie, di parole che sono il vostro tempo in questo oggi tormentato, spesso rabbioso, nevrotico o indifferente, malvagio, infernale o…magnifico,meraviglioso, sorprendente, affascinante…!
Ditecelo voi! Fateci sapere come lo sentite, come lo vedete, come lo vivete attraverso testi di poesia o mini racconti.

Anche quest’anno CARTESENSIBILI raccoglie i testi che verranno inviati e scelti e li pubblicherà anticipando l’uscita di dicembre al giorno 24.
Aspettiamo i vostri elaborati…speriamo siano numerosi!

L’INVENTARIO
raccolta di poesie e mini-racconti 2016

INVIO ENTRO IL 10 dicembre 2016
INVIARE A cartesensibili@live.it
METTETEVI AL LAVORO!

cartesensibili