ISTANTANEE- Fernanda Ferraresso – A proposito di “Conversazioni in giardino” di Paolo Artale

roma- villa medici, stanza degli uccelli

.

Dire dire dire e ascoltare. Ascoltando  tessere il giardino delle meraviglie, sentire che il monologo è  perennemente dialogo, e le conversazioni sono transito di ciò che si versa, si travasa, disseminando, l’uno nel l(u)ogo dell’altro, se stesso. Farsi prossimi, in una dilatazione che comprende ogni volta il cielo, apre ad una sostanza che è punto di rugiada, come a dire la visione attraverso il cristallo di un intero che credevamo sfaccettato, spezzato mentre è, sempre, continuo e creazione originale di ogni attimo, attraverso un calco che dimentichiamo, spesso, essere quello di una gioia profonda che non si è estinta.

 Fernanda Ferraresso

.

Da Conversazioni in giardino, di Paolo Artale

ULTIME FOGLIE SUGLI ALBERI


.

.

.

roma- villa medici, stanza degli uccelli

.

SUITE DI PRIMAVERA

 

.

.


.

roma- villa medici, stanza degli uccelli

.

CONVERSAZIONI

.

.

CONSAPEVOLEZZA DELLA FARFALLA

.

NOTE SULL’AUTORE

Paolo Artale è nato a Busto Arsizio nel 1966, vive a Cantello (VA). Ha fatto parte di diversi gruppi poetici e ha partecipato a numerose letture pubbliche. Suoi testi sono apparsi, tra l’altro, su “L’Ulisse”, rivista on-line per la quale ha intervistato Antonella Anedda; sulle riviste “Resine”, “Atelier”, “La clessidra”; su “poeticodiario”, Lietocollelibri; su “Le vie della letteratura”, puntoacapo Editrice; su “almanacco punto”, sito on-line della puntoacapo editrice.
Dal 2010 al 2012 ha tenuto, in co-conduzione, un laboratorio di poesia per conto di un’associazione culturale. Dal 2002 al 2005 è tra gli autori di “invisibile voce” poesia a teatro contro la guerra.
Da diversi anni, sta approfondendo la conoscenza della letteratura dell’ottocento, soprattutto italiana e francese e della letteratura americana e inglese del novecento.
Dal 2015 collabora con “puntoacapo Editrice” di Alessandria. Ha pubblicato: ”La stagione sconosciuta”- Centro Stampa (1998); “L’abbandono” – EOS Editrice (1999) prefazione di Marco Merlin; “Una specie di quiete”- Dialogolibri Editore (2008); “Gli incanti” -Book Editore; “i meli”-puntoacapo Editrice (2014), prefazione di Valeria Serofilli.
Ha ottenuto diversi riconoscimenti sia per l’edito che per l’inedito, tra i quali: la silloge “i meli” ha ottenuto la “menzione” alla XXVII edizione del premio “Lorenzo Montano”, sezione inediti; un testo tratto dalla raccolta inedita “conversazioni in giardino” ha ottenuto la “menzione” al XXIX premio “Lorenzo Montano”.
Hanno scritto di lui e della sua poesia: Angelo Lorenzo Crespi, Lorenzo Scandroglio, Giorgio Romussi, Fabio Simonelli, Marco Merlin, Giuliano Ladolfi, Manrico Zoli, Jacopo Marchisio, Valeria Serofilli, Emanuele Andrea Spano, Tito Cauchi, Raffaele Piazza.

.

Paolo Artale, Conversazioni in giardino -Contatti 2022

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.