ISTANTANEE- Anna Maria Farabbi: Un’altra editoria, Nec Plus Ultra e Notebook

stefano orsi

.

Paolo Gera . Stefano Orsi, Nec Plus Ultra. Breve guida agli ultimi movimenti artistici (2033-…)- la centrale edizioni 2020

Alessandra Gasparini, Notebookla centrale edizioni

 

Escono contemporaneamente queste due opere presso questa casa editrice così fuori dal mercato e al tempo stesso presente nella piazza degli artisti e dei lettori. Alla sua nominazione, la centrale, aggiunge un nome collettivo senza scopo di lucro, fondato in sud Europa nel 2018. Non potevo non ripeterlo e evidenziarlo per il significato politico culturale che questa specificazione indica: pone il baricentro in un meridione europeo, in una mediterraneità che esce dai canoni omologati di una società che ruota dentro numeri di efficienza e consumo, spesso disumanizzandosi.

Non si dovrebbero recensire due opere in uno stesso luogo, tuttavia ho voluto portare insieme Paolo Gera, Stefano Orsi, Alessandra Gasparini proprio accomunandoli in questa via altra, non solo di ricerca ma anche di condivisione culturale con la casa editrice. Di questi tempi, esposizioni come queste sono per me importanti.

Alla cura dei due libri, si aggiunge una pulizia estetica che raggiunge bellezza: all’interno, la scrittura si coniuga all’illustrazione, disegni, colore. Il formato del libro rispetta la natura interiore della ricerca. Notebook può dimorare sul palmo del lettore in un grigio che all’interno si schiude con l’espressione cromatica di foto e disegni dell’autrice fatti con lo stiletto in dotazione del cellulare. La carta, quindi, richiama la forma del cellulare, la reinventa per così dire, la riporta a una fisicità sfogliabile. 

E ancora, vorrei sottolineare l’impostazione di entrambe le opere e, immagino, di tutte quelle del catalogo: nessuna bibliografia degli autori. L’opera è. Si presenta. Si consegna in una prima edizione in poche copie, e immagino, ci conto, con possibilità di ristampa. 

Entro in Notebook

Alessandra Gasparini è un’artista a tutto tondo. Vivissima nel teatro, per regia e scrittura drammaturgica, sensibile e acuta nella scrittura quanto nel disegno. Qui si affida a un taglio di essenziale liricità che volutamente attraversa il quotidiano, nei minimi dettagli delle pieghe della nostra giornata, sollecitando una scansione temporale, esistenziale, relazionale. Il dondolìo tra drammatico e ironico ha tempi di quiete sospensiva. I disegni danno luce e leggerezza all’inchiostro della pagina a fianco.

Scelgo questa poesia

 

Claudio, le chat  

Claudio le chat

est apparu ce soir

 

Il a bien mangé

Puis

Il est parti dans la nuit

sans dire “Au revoir”

(25 luglio 2019)

 

 

Nec Plus Ultra. Breve guida agli ultimi movimenti artistici (2033-…)

Conosciamo la qualità di Paolo Gera, scrittore, poeta, drammaturgo, critico, anche qui tra le nostre carte sensibili. L’opera è concepita con una forza dirompente, irruente, ironica, eversiva, irridente. Perfettamente riuscita. Originale nella sua idea. Godibile, nella sua amarezza sprezzante e tenera al tempo stesso. Rovescia le retoriche, le sublimazioni di una umanità e di una società artistica asfittica e decadente. In un’apocalisse che non concede respiro, Gera offre mille interstizi, mille affacci per vedere la putrefazione dentro cui stiamo morendo. Scrive con maestrìa, pungente padronanza acrobatica. Inventa il futuro scrivendo il presente.

La finezza del disegno di Stefano Orsi, nel suo tratto minuto, rimette nello spazio la figura umana, l’uovo, l’uscita dal tutto.

  

Anna Maria Farabbi

.

Riferimenti in rete

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.