NON SONO SOLO FAVOLE- Elina Miticocchio: Note di lettura a proposito di “Il volo di sarà”di Lorenza Farina

sonia marialuce possentini

.

È un racconto per immagini che con estrema delicatezza porta ai piccoli lettori il tema della Shoah. Un racconto intenso, coinvolgente, che indurrà i bambini a sapere, facendo numerose domande.
Ho cercato (cosa non facile per un adulto) di osservare le illustrazioni per identificarmi nella voce narrante del pettirosso che decide di essere le parole della piccola Sara, separata da sua madre appena scesa dal convoglio.
Il pettirosso ha dei magnifici colori e vive in un campo di concentramento.
Che viaggio strano – mi domando – è tutto in bianco e nero…il treno, le rotaie, le baracche dove i bimbi sono rinchiusi. Indossano delle casacche grigie fuori misura, larghe, e tutti hanno cucita una stella gialla sul petto.
E che freddo farà in quel postaccio tutto cupo, il vetro delle finestre rotto, il campo ghiacciato e Sara che cammina, mi volge le spalle, sembra così magra ed ora eccola in fila con altri piccoli avviarsi verso un luogo con un grande camino.

.

sonia marialuce possentini

.
La bambina nota quel fumo ma sorride all’amico pettirosso.
Poi ondeggiò con estrema lentezza le braccia esili, come se stesse per spiccare il volo
Ed è così che il pettirosso decide di prestarle le ali per permetterle di fuggire via.
La vidi vibrarsi nel cielo non più grigio ma azzurro come il vestito che ora indossava, come il nastro che ora le cingeva i capelli“.
Mentre leggo questa pagina ritorno di colpo adulta e avverto la sensazione di quando da piccola mi raccontavano del viaggio di tanti bambini verso ignote destinazioni.
Gli adulti, gli insegnanti ci parlavano di questo argomento il 27 gennaio e lo chiamavano Giorno della Memoria.
Tornavo da scuola pensierosa ma sorridevo al pensiero di trovare a casa la nonna e il suo caldo pranzo.
Quando si è semplici spettatori e uditori resta solo una nebbia sottile portata via dal pensiero che quella ascoltata è solo una storia.
Col tempo impariamo il peso della Storia, delle testimonianze, leggiamo i racconti tramandati e forse comprendiamo la bruttura, la mostruosità degli esseri umani, di noi esseri umani.
Dalle storie arriviamo alla Storia e i libri sono quel ponte che attraverso i colori e le ombre ci portano a scoprire la vita e il nostro tempo.

Elina Miticocchio 

.

Lorenza Farina, Il volo di Sara– Edizioni Fatatrac 2021
illustrazioni di Sonia Marialuce Possenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.