VIAGGIANDO A… MILANO- Teresa Mariniello: Il Parco Trotter

milano-parco trotter- archivio del comune settore tecnico arredo urbano e verde

.

Adiacente all’asse viario che da Milano porta a Sesto San Giovanni, a nord della città, si trova il Parco Trotter, luogo particolare perché ospita al suo interno l’unica scuola all’aperto in Europa. Inizialmente il Parco era un ippodromo e rimase tale sino al 1924 quando fu spostato a San Siro per far posto a una scuola per bambini affetti da tubercolosi, la “Casa del sole”. 

.

parco trotter- ripresa dall’alto e in pianta  area centrale

.

L’impianto del complesso prevedeva una serie di padiglioni ospitanti gli alloggi destinati ai bambini e altri invece adatti ad attività ricreative e associative come un teatro, due palestre, una piscina. 

.

piscina della casa del sole

.

Tutti questi edifici erano in stretta connessione col parco perché fossero messe in pratica avanzate teorie di pedagogia fondate più sul fare che sullo studio in aula. Furono costruiti dunque una fattoria per gli animali, orti, stagni per rendere ancora più forte questo contatto con la natura.

Negli ani ‘70 la scuola speciale la “Casa del sole” diventa scuola di quartiere con la presenza sia di quella di infanzia che di quella primaria e superiore, con il parco aperto al pubblico solo al fuori dell’orario scolastico, mantenendo dunque parte delle caratteristiche precedenti e accogliendo sempre più anche attività tipiche di quartiere come laboratori e piccoli mercatini organizzati dai ragazzi stessi, la maggior parte dei quali sono stranieri; il parco è diventato dunque una vera risorsa sociale oltre che ambientale in quanto punto di aggregazione per una parte della città con identità sociali e culturali diverse. 

.

nelle vicinanze della fattoria degli animali e uno dei padiglioni

.

Purtroppo la mancanza di manutenzione sia delle strutture che del verde ha prodotto un evidente degrado e anche la dismissione di alcuni dei vecchi edifici, nonostante il costituirsi di una Associazione La città del Sole-Amici del Parco Trotter e il censimento da parte del FAI come uno dei Luoghi del cuore e l’intervento su uno degli edifici del parco, altri mostrano evidenti necessità di restauro. 

.
parco trotter- l’abbandono e il degrado

opere di risanamento e riconversione 

.

Attualmente il Comune di Milano in collaborazione col Politecnico, confermando l’importanza del progetto scolastico e di quartiere, sta avviando una riqualificazione della zona aprendo il parco e le sue strutture all’intera città.

La riqualificazione prevede in ordine di importanza degli interventi: la messa in sicurezza e la riqualificazione dell’ex Convitto (ospitante un tempo le scuderie e con una metratura di 5000 mq.) e dell’edificio ex Acqua Potabile; per entrambi si prevede una funzione socio-culturale di quartiere nonché un ampliamento degli spazi per la scuola media; una nuova destinazione funzionale dei vari padiglioni successiva al confronto con la scuola e le associazioni; il ripristino delle recinzioni e dei viali interni con l’inserimento nella viabilistica di quartiere e la cura del verde, dei grandi alberi secolari, la Quercia rossa e il Cedro del Libano e il Tiglio e tanti altri, veri protagonisti in tutte le vicende che si sono succedute.

.

parco trotter – la quercia rossa

 

.

RIFERIMENTI IN RETE

 

https://www.comune.milano.it/aree-tematiche/verde/verde-pubblico/itinerari-nel-verde/parco-trotter-il-verde-storico-in-periferia

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.