VIAGGIANDO …A- Teresa Marinielllo: Casa Kaufmann di F.L. Wright

casa kaufmann-fallingwater (vista d’insieme)

.

Perché parlare di un capolavoro indiscusso, che quasi tutti conoscono in un momento storico che ci fa reclusi e che ci vieta un rapporto anche minimo col verde, bè…intanto la storia del luogo inizia subito dopo la grande recessione del 1929 e poi si dipana attraverso la genialità visionaria dell’architetto e il desiderio di sperimentare della committenza.

La località è quella di Bear Run in Pennsylvania dove il Magazzino Kaufmann aveva acquistato seicento quaranta ettari di terreno su cui sorgevano un certo numero di edifici in legno destinati alle vacanze estive dei dipendenti e anche cottage tra cui quello della famiglia Kaufmann; i dipendenti si mostrarono subito poco propensi a trascorrere le vacanze in un luogo così selvaggio mentre la famiglia se ne innamorò sempre più, grazie anche alle cascate particolarmente affascinanti.

Successivamente i Kaufmann acquistarono l’intera proprietà continuando a vivere nel cottage nei periodi estivi, spesso con amici della vicina Pittsburgh; ma si avvicinava il progresso e con esso la costruzione dell’autostrada troppo vicina per consentire un rapporto così particolare col luogo. Decisero dunque di trasferirsi in un altro punto della proprietà costruendo una nuova casa dove fosse possibile trascorrere più tempo, una casa con l’energia elettrica, riscaldamento, acqua corrente; insomma non più un cottage ma una residenza adatta ad ospitarli in ogni stagione.

Il figlio Edgar, studioso di architettura, conosceva Wright grazie alle mostre tematiche frequenti sui suoi edifici, fu così che lo invitarono per un sopraluogo che durò tutto un giorno e che si concluse con la richiesta di un rilievo dettagliato del terreno intorno alla cascata, con segnati i principali macigni e gli alberi più alti.

.

                                            pencil and coloured pencil perspective of the fallingwater house – one of wright’s most famous projects – features in the MoMA exhibition

 

 

 

 

.

Dopo poche settimane, ecco già i primi schizzi della casa, seguiti con entusiasmo e anche apprensione da tutta la famiglia. Le luci tra i sostegni, setti e pilastri, non avevano precedenti! I parapetti ai bordi dei solai di cemento erano travi portanti, e non pesi morti! L’aggetto della grande terrazza del soggiorno era improponibile! Gli ingegneri di Pittsburgh assicurarono che la casa non si sarebbe retta…Wright rispose in modo esplosivo, facendo lui i calcoli strutturali necessari e studiando gli innesti tra i due materiali, pietra e cemento armato…Sicuro di se stesso fino alla fine, quando disgustato rimosse di persona l’ultimo palo che sosteneva il grande sbalzo della terrazza sulla cascata. Naturalmente nei mesi seguenti ci fu un grande assestamento degli aggetti tenuto sotto controllo dagli indicatori di livello e dalle spie in vetro, finché i proprietari si accorsero che la casa era in movimento continuo, si contraeva e si espandeva impercettibilmente, per essere sempre in una situazione statica di equilibrio. Non ci fecero più caso.

 

casa kaufmann- dettagli costruttivi e materiali

le scale

 

La casa divenne famosa nel mondo dell’architettura; vennero visitatori importanti, come Gropius e Breuer, per ammirare la nuova tecnologia applicata a un impianto tipologico complesso, come quello radiale proteso in leggerezza verso il bosco e la cascata. Due anni più tardi fu costruita l’ala per gli ospiti ma il cuore della casa rimase il grande soggiorno con la massa del camino, fissato su un grosso macigno, la cui faccia superiore era la pietra focolare, sopraelevata rispetto al pavimento. Questo il fulcro per i vari ambienti, verso est l’ingresso con scale e piccola vasca per abluzioni, verso ovest la cucina e le scale per gli ambienti superiori, verso nord il pranzo prospiciente il grande soggiorno a sud. Proteso e con terrazze e con scala interna per immergersi direttamente nella cascata.

Teresa Mariniello

.

casa kaufmann- interni (soggiorno e affaccio, soggiorno e studio, soggiorno area camino, pranzo, scale verso la cascata dall’interno)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.