MEMORIA

anselm kiefer

 

 

MEMORIA È UN ALBERO CHE NON HA STORIA
ed è un approdo di (e)venti
ramo per ramo foglia per foglia
una piccola guerra senza altri soldati che i segni
su un fronte di impianti dove ognuno
recita i tempi
e per piantare un albero serve annodare
le radici della prima pianta
con ogni altra che nel campo allarga una dimensione unica
visibile solo da un punto improprio
lontano un infinito sempre in movimento
e all’ingresso dello spazio mostra solo una specie di villaggio
dove un piccolo albero è il simbolo costante di un ricordo che non si perde
sempre presente tutto il tempo nel giorno di quel verde
che brucia un anno come un miliardo di stelle
e mai mai cede ad altro regno la tessitura del suo abile ragno
un architetto instancabile che ha il potere di tracciare in ogni nodo
un significato profondo e per quello può salvarsi il mondo.
così se lo si abbatte basta che un altro nodo si espanda
rievocando tutti i segreti legati alla prima pianta
ricordi che attraversano tutte le generazioni e hanno voce
che narra al piccolo che nasce e al vecchio che muore
la storia dell’albero si sfoglia come un album di famiglia e celebra
la nostra comune memoria la cui potenza è forte e radica negli argini del tempo
lo stesso che ha tracciato i primi passi in ogni grembo.

 

f.f.- luoghi fuori prospettiva- 27 gennaio 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.