PROPOSTA CARTESENSIBILI 2019 : Raccolta poesie per bambini-“UN MONDO SOTTO…SOPRA”

.

Trascurati, trascuratissimi i bambini, vivono su un pianeta che divora loro il futuro, che li introduce nell’inghiottitoio del virtuale, mentre il mondo reale si disgrega a grande distanza da loro. Auto, città fitte di strade e palazzi e parcheggi e aria fetida, hanno minuscoli giardini, spesso occupati dai veicoli nelle case, e con migliaia di divieti i parchi pubblici, dove il contatto con l’erba è praticamente vietato, il raccogliere fiori severamente punito, …e via di questo passo.
Persino la parola si è annichilita, invece di rinverdire come la primavera, ogni anno, ogni volta nuovamente diversa e coloratissima.
La nostra proposta? Una raccolta di poesie per bambini. Severamente vietate le filastrocche, solo poesia, perché all’interno di un verso c’è un rigo di verde rigoglio che si espande in chi nella propria memoria lo trapianta, per farsi pianta, o un intero giardino in un rifiorente universo interiore.

Aspettiamo le vostre proposte. La raccolta avrà inizio dal 30 aprile fino al 28 agosto . Le migliori proposte saranno stampate, come già in passato, da Terra d’ulivi Editore, illustrate dai ragazzi del Liceo Artistico Modigliani di Padova e pubblicate prima di Natale 2019.
ASPETTIAMO LE VOSTRE PROPOSTE NUMEROSE.

…IL TEMA?
“UN MONDO SOTTO…SOPRA”

MODALITA’ DI INVIO a  CARTESENSIBILI

cartesensibili@live.it
carattere: Times New Roman 12
Formato A5

.

.

Giochi ogni giorno con la luce dell’universo.
Sottile visitatrice, giungi nel fiore e nell’acqua.
Sei più di questa bianca testolina che stringo
come un grappolo tra le mie mani ogni giorno.

A nessuno rassomigli da che ti amo.
Lasciami stenderti tra le ghirlande gialle.
chi scrive il tuo nome a lettere di fumo tra le stelle del sud?
Ah lascia che ricordi come eri allora, quando ancora non esistevi.

Improvvisamente il vento ulula e sbatte la mia finestra chiusa.
Il cielo è una rete colma di pesci cupi.
Qui vengono a finire i venti, tutti.
La pioggia si denuda.

Passano fuggendo gli uccelli.
Il vento. Il vento.
Io posso lottare solamente contro la forza degli uomini.
Il temporale solleva in turbine foglie oscure
e scioglie tutte le barche che iersera s’ancorarono al cielo.

Tu sei qui. Ah tu non fuggi.
Tu mi risponderai fino all’ultimo grido.
Raggomitolati al mio fianco come se avessi paura.
Tuttavia qualche volta corse un’ombra strana nei tuoi occhi.

Ora, anche ora, piccola mi rechi caprifogli,
ed hai persino i seni profumati.
Mentre il vento triste galoppa uccidendo farfalle
io ti amo, e la mia gioia morde la tua bocca di susina.

Quanto ti sarà costato abituarti a me,
alla mia anima sola e selvaggia, al mio nome che tutti allontanano.
Abbiamo visto ardere tante volte l’astro baciandoci gli occhi
e sulle nostre teste ergersi i crepuscoli in ventagli giranti.

Le mie parole piovvero su di te accarezzandoti.
Ho amato da tempo il tuo corpo di madreperla soleggiata.
Ti credo persino padrona dell’universo.
Ti porterò dalle montagne fiori allegri, copihues,
nocciole oscure, e ceste silvestri di baci.
Voglio fare con te
ciò che la primavera fa con i ciliegi.

Pablo Neruda

 

7 thoughts on “PROPOSTA CARTESENSIBILI 2019 : Raccolta poesie per bambini-“UN MONDO SOTTO…SOPRA”

  1. Buon giorno, plaudendo alla vostra iniziativa, e a proposito di poesie scritte dai bambini, segnalo il bando della XX edizione di “Un Fiore per Voi / Poesie per i Nonni”. L’iniziativa ha già finora raccolto più di 150.000 poesie da ragazzi di tutta Italia. E la Festa dei Nonni (2 ottobre) è nata proprio da questa iniziativa. Un cordiale saluto. https://okayscuola.wordpress.com/2019/04/27/poesie-per-la-festa-dei-nonni-ecco-il-bando-della-xx-edizione/

  2. Eccomi carissima, appena in tempo. Avevo dimenticato. Grazie. Buona estate. Angela

    ti sei innamorata di un tulipano rosso

    sbocciato alto splendente nell’aiola

    convinta a non strapparlo lo accarezzi

    delicata sui petali di seta

    e vai a salutarlo ogni minuto

    gli mostri un tuo giocattolo per volta

    lo riempi di baci e tanti ciao!

    se sul tardi lo trovi un po’ raccolto

    guardi attenta nel calice ad aprirlo

    tremo quando cadranno i petali al dolore

    (come posso evitarlo?) del tuo primo amore

    un tulipano rosso smerlettato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.