Fabio Franzin, FABRICA- di Fernanda Ferraresso- PROPOSTA DI RILETTURA

Amy Crehore

Amy Crehore

.

Non basta aprire la finestra
per vedere i campi e il fiume.
Non basta non essere cieco
per vedere i fiori e gli alberi.
Occorre anche non avere nessuna filosofia.
Con la filosofia non ci sono alberi: ci sono solo idee,
C’è solo ognuno di noi, come un sottoscala.
C’è solo una finestra chiusa, e dall’altra parte il mondo;
E c’è un sogno che si vedrebbe, aprendo la finestra,
Che non è mai ciò che vediamo, quando alla fine si apre la finestra
.- F. Pessoa

Dare un senso alla propria vita, alla propria storia, indagare sulla propria identità, risultato di molte storie e molte identità diverse:  è  questa necessità che, credo,  fiorisca nei territori della Fabrica, di Fabio Franzin. Al suo libro ho fatto le orecchie, ho piegato cioè il foglio, in alto e in basso, e l’ho ripetuto per  molte pagine, per segnare in me la piega o la piaga che in quei versi si mostrava intera e chiara, perché volevo sentire con nitidezza riaffacciandomi al suo mondo, dalla sua finestra, anche il mio, mondato anch’esso se pur in altro modo. Non è semplicemente  la storia della fabbrica, secondo me, quella che sembra mostrarsi qui, come una bestia che si muove in tutte le direzioni  e  chiusa in un solo, comune tempo, come dentro un serraglio che è fatto d’ombre, le nostre. Non si  tarda a scoprire, poco dopo l’ingresso e dopo aver girato per l’unico reparto che è questo libro, che è la storia di un’anima, e  il racconto di una iniziazione alla vita, quella che avviene pagina per pagina in una foresta di impalcature, in una terra come tutte le altre segnata, dalla tragedia e dal dolore, ma è anche storia di una moltitudine di gente, di un popolo, gli operai, come lo sono stati prima i contadini a mezzadria, il cui destino si intreccia necessariamente, ineluttabilmente, con quello dei singoli, con quello dei presunti padroni e con una falsa emancipazione….

CONTINUA QUI: https://cartesensibili.wordpress.com/2011/07/02/fabio-franzin-fabrica-di-fernanda-ferraresso/

Annunci

2 pensieri su “Fabio Franzin, FABRICA- di Fernanda Ferraresso- PROPOSTA DI RILETTURA

  1. grazie per tutte le informazioni che mi inviate, sono una poetessa che dal 2000 fa una ricerca sulla poesia dialettale nellaparlata veneta di Caorle (VE), volevo chiedervi con questa mia e-mail l’indirizzo per poter spedirvi il mio libro “Gris de Luna” edito da Campanotto nel 2013 e vincitore del premio nazionale “Salva la tua lingua locale” 2015. Ho provato a scrivervi all’indirizzo del blog, ma non mi fa scrivere il testo.

    Grazie

    Rita Gusso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...