ISTANTANEE- Anna Maria Farabbi: La poesia di Walter Cremonte

sculture etrusche- ombra della sera- volterra

ombra-della-sera-

 .

Torno ancora una volta a questo autore per la sua qualità interiore, coerente, onesta, discreta, umile, rigorosa, e per la sua poesia che, di anno in anno, cresce in limpidità, essenzialità, bellezza.
Lontano da ogni rumorosa vetrina letteraria, Walter Cremonte assomiglia a una di quelle lunghissime figure filiformi di Alberto Giacometti che portano con sé, profondamente, ovunque vadano, un uovo di silenzio. Camminano spesso leggermente curvilinee, leggendo la propria via tra i piedi, in una concentrazione maestra.
Nasce da quell’uovo una poesia delicatissima che vive la soglia tra pena, coscienza, epifania della/nella sopravvivenza, dettata da sensibilità e colta ironia.
Ho qui tra le mani il piccolo libretto stampato a Perugia in cinquanta copie per mandare un saluto agli amici nella primavera del 2015. Sono una collana di undici miniature. Esce, quindi, quest’opera con povertà e semplicità libera. Prende un titolo che afferra immediatamente il lettore. Non c’è altro che una poesia grande e nuda, incisa sul foglio con levità. Come se non ci fosse bisogno di altro, come di fatto non c’è davvero bisogno di altro.
.
anna maria farabbi
.

 

scultura di alberto giacometti e “l’ombra della sera” scultura etrusca

.

 

Un papavero
.
Hai colto un papavero
e un fiore di carota selvatica
hai detto che non dureranno
però tu li hai colti
e li hai messi in un piccolo vaso.
Lo so – me lo hai detto –
che non dureranno
ma io continuo a guardarli
come qualcosa che dura.

.

Un sogno
.
C’è stato un sogno
che Giovanna ha sognato
che va raccontato
Era tornato
e le ha detto
ora non muoio più

Giusto una poesia
per fare che il sogno
non vada via

.

Sera d’agosto
.
Una stella eri tu
l’altra stella era Piero
lì eravate, in cielo
ma proprio sopra il cimitero
in linea retta sulle vostre tombe
sui vostri nomi
cari.

Il cielo è pieno di stelle
in questa sera d’agosto.
Cerchi, chi vuole: è tutto un cimitero
appena nascosto.

.

Walter Cremonte, Come qualcosa che dura
Perugia, 2015

.

**

Riferimenti in cartesensibili

TRASMISSIONI DAL FARO N.69- A.M.Farabbi: Vicini di Walter Cremonte

ISTANTANEE- Anna Maria Farabbi su Walter Cremonte, Poeti a Perugia

https://cartesensibili.wordpress.com/2014/07/31/lo-spirito-della-terra-lanfranco-binni/

.
Altri riferimenti in rete
http://www.filidaquilone.it/num014oliveira.html

http://www.poetidelparco.it/9_672_Walter-Cremonte.html

http://www.futuroquotidiano.com/respingimenti-cremonte-barconi/#prettyPhoto

http://salvatoreloleggio.blogspot.it/2010/10/walter-cremonte-racconta-sandro-penna-1.html ; http://salvatoreloleggio.blogspot.it/2010/10/walter-cremonte-racconta-sandro-penna-2.html ;http://salvatoreloleggio.blogspot.it/2010/10/walter-cremonte-racconta-sandro-penna-3_21.html ; http://salvatoreloleggio.blogspot.it/2010/10/walter-cremonte-racconta-sandro-penna-4.html

Annunci

3 pensieri su “ISTANTANEE- Anna Maria Farabbi: La poesia di Walter Cremonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...