Maurizio Soldini- Inedito menù alle carte…sensibili al gusto del palato!

 kenne gregoire
kenne-gregoire-Lunch-met-makreel
.
 
ITALIAN FOOD’S POETRY

 

Suscitano delusione i ristoranti giapponesi

dove si mangia il sushi come in una catena

di montaggio con quelle mani che prelevano

a iosa cubetti di riso infarciti di esotico

che scorrono sui tapis roulant in ciotoline

di pesci crudi che non sanno più di mare

ma di cubicoli di terraferma e formicai.

Ridateci il mare con le scogliere o le battigie

dove si trovano telline insabbiate che stridono

sotto i denti tra uno spaghetto e l’altro.

Fateci affogare nelle zuppe di pesce

con gli scorfani di Fiumicino oppure tuffiamoci

nel cacciucco della costa livornese con tutte le mani

a sporcarci di sugo sotto i baffi e le scarpette.

E il baccalà alla veneziana o fritto alla romana

ben venga a riallietarci nelle trattorie nostrane

e poi se capitiamo nella bella Napoli facciamo

una puntata a Mergellina da Ciro o un po’ più in là

da Zi’ Teresa o dalla Bersagliera davanti al Maschio

l’unico rimasto sotto il cui sguardo ancora ce se pò magnà.

 

 Maurizio Soldini

Un pensiero su “Maurizio Soldini- Inedito menù alle carte…sensibili al gusto del palato!

  1. Bella , fervorosa “requisitoria” ecologico / salutista , colorata da un Maurizio Soldini che mi sembra in gran forma .
    Grazie
    leopoldo attolico –

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...