E da lontano vengono da un MARE VASTO…Presentazione della serata del 19 luglio 2014 all’Anfiteatro del Venda

un mare blu di prussia

animated-gif-un-mare-blu-di-prussia

.

VASTO E’ IL MARE
Presentazione della serata del 19 luglio 2014  all’Anfiteatro del Venda

.

Inno a Gaia

Gaia io canterò, la madre universale,
dalle salde fondamenta, antichissima,
che nutre tutti gli esseri,
quanti vivono sulla terra;
quanti si muovono sulla terra divina o nel mare
e quanti volano,
tutti si nutrono dell’abbondanza che tu concedi.
Grazie a te gli uomini sono fecondi di figli
e ricchi di messi, signora;
è in tuo potere dare o togliere la vita
agli uomini mortali.
Felice colui che nel tuo cuore,
tu, benevola, onori:
a lui senza limite affluisce ogni bene.
Per lui sono gravati dal raccolto
i solchi apportatori di vita,
e nei campi ha gran copia di bestiame;
la sua casa è piana di ricchezze.
Tali uomini regnano con giustizia
sulle città delle belle donne
e li accompagna grande benessere, e prosperità;
esultano i figli di letizia giovanile,
e, nei cori ornati da ghirlande, con animo lieto,
danzando si rallegrano, tra i fiori del prato,
le figlie di coloro che tu onori,
o dea veneranda, forza generosa.
Salve, madre degli dei,
consorte del cielo stellato;
concedimi benigna, in cambio del mio canto,
la prosperità che conforta il cuore;
ed io mi ricorderò di te,
e di un altro canto ancora.

Omero – Inno XIV

.

LOCANDINA DEFINITIVA

.

Fermi, sul fondo del mare antichissimo dei colli Euganei e in viaggio, dentro uno spazio di cui cogliamo solo un arco brevissimo, 24 ore di luce e oscurità, naufraghi tra stagioni che si susseguono e salvi tra le stelle, a cui facciamo riferimento, mentre dallo stesso mare, in acque che sono sorelle alle nostre mediterranee, altri uomini e donne, migranti si mettono in viaggio, per scappare dalla guerra, dalla miseria, dalla fame. Proprio come hanno fatto i nostri antenati, quegli antichi Veneti che ci hanno dato nome e storia, ricchezza di memoria e arti, da quella della parola, nata dal culto di Reitia, a quella della lavorazione della ceramica e dei metalli, alla coltivazione della vite, all’allevamento dei cavalli, a quella del dialogo tra le genti perché riuscirono ad intessere relazioni con gli abitanti del luogo, indigeni della costa e dell’entroterra e con gli etruschi, con i celti e insieme formarono quella che poi risultò essere la nostra storia. E noi, che abbiamo i piedi sopra queste tracce, che ci nutriamo della loro lingua e dei prodotti che essi importarono dai luoghi d’origine, non siamo capaci di aprirci ai nuovi migranti che, come allora, sono in fuga dalla precarietà , dalla distruzione, dalla morte che costruisce la guerra. E altre guerre s’innescano nella società, una, globale, non territoriale e nazionalistica, perché una sola è la specie umana, di cui tutti partecipiamo e da cui nessuno può dirsi estraneo e una è la terra, nella sua sfericità, quasi a dire che nessun punto ha priorità e tutto rivoluziona per dare vita. Attraverso tutto questo e ancora altra memoria offerta dai linguaggi, attraverso la parola poetica e la visionarietà delle immagini video, offriremo un luogo di incontro in cui tutti i presenti, con gli elementi della terra e del cosmo, dovrebbero ritoccare le sponde di un mare vasto, mare a cui tutti, tutti gli esseri appartengono e da cui sempre rinascono… se solo si riconoscono.

f.f.

.

eco-grafia del ventre del cosmo in cui la terra nasce in un continuo es-pan-d’ere

.

VASTO E’ IL MARE

 TRAME  METE

tra me te…e il tempo

quando la poesia è il nostro tempo
la musica linguaggio
lo sguardo un viaggio

ANFITEATRO DEL VENDA

monte Venda- via Sottovenda- Comune di Galzignano
vicinanze CASA MARINA- PARCO COLLI EUGANEI

19 luglio 2014 – dalle ore 20.30

PRESENTAZIONE E LETTURA POESIE
tratte da

MAREMARMO– LietoColle 2014
NEL LUSSO E NELL’INCURIA- Terra d’ulivi 2014
SOTTO IL CIELO DI LAMPEDUSA– Rayuela 2014
ABSE– LietoColle 2013
LEIE’MARIA– Il Ponte del Sale 2013
DIMMI SE- Terra d’ulivi 2013 (video)
.

VIDEO PROIEZIONI in 3D- IdleRtriFler

OSPITI DELL’INCONTRO

Anna Maria Farabbi, Fernanda Ferraresso, Mohammed Gassid,

Augusto Pivanti,Simonetta Sambiase, Elio Scarciglia, Raffaella Terribile

.

SPONSOR DELL’EVENTO
Azienda CA’ LUSTRA – FRANCO  ZANOVELLO

**

anfiteatro del venda- monte venda- colli euganei

PER INFORMAZIONI SULLA SERATA:

Azienda Ca’ Lustra- Franzo Zanovello-Via San Pietro, 5035030 Cinto Euganeo

telefono    0429 94128

E-mail        info@calustra.it

sito web    http://www.calustra.it

8 Comments

  1. PER CHI VIENE: portarsi una giacca e una coperta o una stuoia, siamo all’aperto e quando cala la sera cala anche la temperatura!
    IN CASO DI PIOGGIA SAREMO A VILLA ALESSI, lì nei pressi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.