.: IO STO CON ERRI DE LUCA – PAROLE DEL MARTEDI’ :.

ANCHE CARTESENSIBILI SOSTIENE CON TUTTE LE SUE VOCI ERRI DE LUCA- Il 4 giugno come una voce sola

Dea&Donna - Sacro Femminino

1185726_10153213439250387_487661174_n-680x451

Erri De Luca è stato accusato di “istigazione a delinquere” per le dichiarazioni a favore della lotta contro la Tav, in particolare queste affermazioni  rilasciate all’Huffington Post e all’Ansa: «La Tav va sabotata. Ecco perché le cesoie servivano: sono utili a tagliare le reti.. Hanno fallito i tavoli del governo, hanno fallito le mediazioni: il sabotaggio è l’unica alternativa». Il fascicolo è stato aperto su denuncia di Ltf,, la società che sta realizzando la Torino-Lione. L’udienza preliminare a suo carico comincerà il 5 giugno, alle ore 13.30.

“Se mi condannano per istigazione alla violenza non farò ricorso in appello. Se dovrò farmi la galera per avere espresso una opinione, allora la farò”.
-Erri De Luca

In tutte le regioni d’Italia il 4 Giugno, associazioni , librerie, auditorium, teatri,sosterranno Erri De Luca organizzando eventi e letture. Segnalate in questa bacheca gli indirizzi in cui si terranno tali pacifiche e poetiche manifestazioni…

View original post 28 altre parole

12 Comments

  1. Al di là di quello che ciascuno di noi pensi riguardo al progetto TAV (io personalente trovo che la sua realizzazione sia inutile e che costituisca uno sfregio alla natura) esprimo profonda indignazione verso uno Stato che esercita il reato d’opinione. Non amministro blog, ma pubblcherò sulla mia bacheca di FB il giorno stesso versi o brani di De Luca. La Vs. battaglia è la mia.

  2. Fatto sta che intorno a De Luca poi si dovrà consolidare la solidarietà che stiamo raccogliendo, perché non rimanga solo se mai la palude dell’antipensiero libero lo sprofondasse nelle lungaggini del sistema legale di questo strano Paese. Un Paese che ha spesso dato nomi e giustificazioni diversi a catastrofi tutte umane. Una volta c’era il progresso ora è globalizzazione in futuro nanotecnologia applicata ai pomodori.
    (L’amianto? é inevitabile!\ La sepoltura dei rifiuti tossici al Sud? Una diceria! \Le acciaierie danno lavoro non possono essere rimosse\ e via col tango…). Chi si oppone finisce isolato. Invece, dovremmo fare “comunità” intorno al pensiero libero e dissidente, perché ricordiamolo una volta per tutte, questo è un diritto del pensiero democratico. E non viviamo ancora (del tutto) in una plutocrazia.

  3. Trovo molto ben argomentato quello che scrive Met, anche perché riconosco in gran parte di quello che dice riflessioni che sono di un altro nostro grande, veramente grande scrittore e conterraneo di De Luca: Ermanno Rea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.