TRASMISSIONI DAL FARO N. 56- Anna Maria Farabbi- Intervista a Luisa Pianzola

black  skimmer

black-skimmer_12923_600x450

.

INTERVISTA A LUISA PIANZOLA dopo il Premio Oreste Pelagatti 2013

Continuo ad avvicinare i premiati del Premio Oreste Pelagatti 2013, cercando di toccare corde utili per una riflessione etica, esistenziale prima che artistica. La mia urgenza permanente insiste nel rovesciare le architetture carrieristiche, rivitalizzando la nudità della bellezza potente nella poesia, e il desiderio di libertà nella propria ricerca artistica. Luisa Pianzola,  seconda classificata, è qui, tra le mie due domande.

 Quanto, per la tua ricerca artistica, è importante il riconoscimento letterario?

Penso che la ricerca artistica, in letteratura come in altre forme d’arte, nasca e muoia dentro l’essere-nel-mondo dell’autore il quale di solito, se vale qualcosa, sente come prioritario questo rapporto che nulla ha a che fare con la “rappresentazione” della propria opera presso gli addetti ai lavori, e ha come interlocutore primario del proprio agire, esistenziale e artistico, il mondo là fuori, la folla umana nella sua brutale indistinzione (almeno per me è così). Ma siamo umani, e fragili, bisognosi di conferme, attori spauriti di un nostro mondo visionario, soggetti non sempre in grado di procedere a gambe salde in una vita, quella reale, che spesso percepiamo come incongrua, povera, superficiale, senza baricentro. E allora è naturale che si cerchi un riscontro, una conferma di sé, un infantile “bravo” detto da chi ci pare di poter riconoscere come fratello maggiore, o compagno di viaggio, in questa sorta di vita parallela che è la letteratura. Da qui, il piacere che ci procura una buona recensione, un riconoscimento, un premio (se stimiamo la giuria, altrimenti ha poco senso). Per quanto mi riguarda, comunque, mi fa molto piacere anche sentir vibrare, a un reading, una platea di non addetti ai lavori, o sentire che a qualcuno è arrivato qualcosa dalle mie parole (può accadere anche attraverso la rete), capire insomma che la mia pagina non è inutile, è una parte di me che si prolunga verso l’esterno smuovendo qualcosa nella coscienza dell’altro.Va precisato, tuttavia, che se si fa seriamente ricerca poetica, si deve anche essere preparati a non venire “compresi”, dal mondo letterario, e a non lasciarsi abbattere, nella consapevolezza che la contemporaneità può essere distratta o attratta da cose che magari a noi non interessano. E continuare il nostro percorso, con fatica, ma anche con gioia. Comunque.

Ci sono delle personalità artistiche contemporanee per te davvero importanti per la qualità della loro personalità, oltre che per la loro ricerca artistica?

Sono portata, probabilmente sbagliando, a non scindere, in un autore, l’opera dalla personalità e di solito, se mi capita poi di conoscere questa persona e in qualche modo di percepirne l’essenza, “l’anima”, la sensazione non cambia. Cioè, se amo l’opera di un autore, tendo a non distinguere questi due momenti, pur nella consapevolezza che la vita, quella di tutti i giorni, è un’avventura difficile e precaria che spesso porta fuori strada, rispetto alle qualità più profonde di un individuo.

Parlando di poesia (che da molti anni ormai è il mondo a me più vicino, mentre un tempo lo era quello dell’arte) esistono certamente alcuni autori che hanno rappresentato e rappresentano molto, per me, sia artisticamente che umanamente. E continuano, anche se non c’è più una frequentazione o questa si è manifestata in modo minimo e saltuario, a costituire una sorta di “segnale luminoso” che mi conforta, mi nutre. Qualcosa che, vibrando, mi fa sentire, poeticamente ed esistenzialmente, meno sola.

anna maria farabbi

Annunci

2 pensieri su “TRASMISSIONI DAL FARO N. 56- Anna Maria Farabbi- Intervista a Luisa Pianzola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...