5 Comments

  1. Grazie Anna, le riprenderò in un post, magari con altre nate dalle letture dei testi di Simone.

    Preferisco lei alla Campo, sempre assoluta ma sempre appassionata e vera.La Campo ha distanza , moltissimo intelletto, tutto è filtrato dalla luce dell’intelligenza, non solo dalla fede che, alla fine, sembra più un ostacolo che quella completa costruttiva resa come in Simone

  2. Non conosco a sufficienza Simone Weil per fare un confronto.
    Certo, come dici, Cristina Campo è guidata dal rigore di un’intelligenza che non concede spazio a quasi niente che non sia precisione e ascolto. Forse a scapito della passione. Eppure facendola vibrare nei testi suoi e nelle traduzioni.

    Ciao!

  3. Grazie di cuore per questo meraviglioso, preziosissimo inserimento. Sono “da sempre” un’appassionata di Simone (tanti, tanti anni fa l’ho anche tradotta per la casa editrice Borla). Un rinnovato grazie e un augurio da
    Mariella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.