ISTANTANEE- Fernanda Ferraresso :Tutto mi parla di te di Alina Marazzi

foto di scena

TUTTOparla-di-te-540x270.

Tutto parla di te. Alina Marazzi da figlia a madre.

A farmi venire la voglia di vederlo è stata la recensione di Rossella Farinotti  in Lobodilattice, che fornisce gli elementi che danno carattere al film. Cito: – Grandi occhi di giovani mamme, parole di sottofondo che raccontano storie e sensazioni, altre rotte dal pianto, sorrisi, vecchie fotografie o logore pellicole di filmini amatoriali che riprendono belle madri d’altri tempi, o eleganti bambine ben agghindate. Questo è lo sguardo di Alina Marazzi che in Tutto parla di te sviluppa un tema con il suo imprescindibile stile, ma attraverso un punto di vista nuovo: quello di madre. La maternità è un evento meraviglioso, ma non è semplice, e questa pellicola lo racconta attraverso la sentita e reale testimonianza di volti diversi, tutti vivi, interessanti, a tratti sofferenti, in altri sereni. Non è facile essere madre, ma non è certo un handicap, come sostiene Pauline, una delle due protagoniste del film, interpretata dall’intensa Charlotte Rampling, che torna nella sua città natale, Torino, per terminare degli studi comportamentali e di pensiero sulle giovani madri e lo shock della responsabilità dell’avere un figlio. Pauline si prende a cuore una donna in particolare, Emma (Elena Radonicich), un’ ex ballerina che  non si  perdona per aver dato alla luce Matteo, suo figlio di pochi mesi, che la fa stare cosi male, e che non la fa sentire più lei. Emma non riesce più ad essere donna in prima persona, e ha paura di non farcela.-

.

foto di scena

tutto mi parla di te- cover1300.

tutto-parla-di-voi-3.

Ciò che emerge nelle sue parole è il taglio dello sguardo i punti di vista, che sono tipicamente punti di vista di una donna, il tema investe intimamente e fisicamente il mondo delle donne, la maternità e il ruolo, madre figlia, la continuità e le differenze che portano agli scontri e alle urgenze che si instaurano tra queste due figure cardine l’una per l’altra e per il figlio o figlia che viene , continuando ad annodare parola ragione istinto affetti, sentimenti e necessità. E le prospettive offerte sono mondi e modi di affrontare la vita o soffrirne di cui si ascoltano le voci narranti che evocano, tra realtà e poesia di una finzione scenica, il tema centrale : una madre, una o più figlie/i, una famiglia  e l’umanità che lega tutti questi elementi, mettendoli in relazione o in scacco.

fernanda ferraresso

foto di scena

alina_marazzi-tutto_parla_di_te.

foto di scena.

tutto-parla-di-te-elena-radonicich charlotte-rampling-e-alla-regista-alina marazzi

.

**

RIFERIMENTO IN RETE:
http://www.lobodilattice.com/blog/tutto-parla-te-il-nuovo-film-alina-marazzi

One thought on “ISTANTANEE- Fernanda Ferraresso :Tutto mi parla di te di Alina Marazzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.