Giovanna Gentilini- Se apro la porta

bent olman

bent olman- Fetal_Position

.

se apro la porta ed entro, dovrò morire?
mi sono fatta coraggio
ho rubato la chiave
a Barbablù
ho coraggio
giro la chiave nella toppa
apro
entro
entro
entro
nella stanza

né bocche cucite
né orecchie tappate con cera bollente
né mani mozzate
né visi bruciati con l’acido
né vagine mutilate

nella stanza

né pietre
né divieti
né purificazioni di sangue mestruale
né veli di ammenda
né corpi violati

nella stanza

né rose
né libri
né sogni
né risa
né carezze
né baci

nella stanza

né vestiti di seta

solo buio
e
vento
vento
vento che brucia la pelle
e
occhi
occhi
occhi di fuoco
e
voci
voci
voci di rabbia
voci
di morte nel buio

è così – dimmi – Adam uomo
è così – dimmi – Adam uomo
è così – dimmi – Adam uomo
è così che mi punisci
per il mio/tuo desiderio
per la libertà di cui ti feci dono nel giardino dell’Eden?
è così – dimmi – Adam uomo
che soccombi alla cieca legge dei Padri
nel buio della stanza?

fatti coraggio uomo
apri le finestre
fa entrare la luce
guardati intorno
ed esci

io non sono più lì

Giovanna Gentilini

2 Comments

  1. grazie per le parole che mi confortano anche se mi pervade la convinzione che le mie di parole siano deboli e inadeguate a cantare il dolore e la forza delle sorelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.