NESSUNA E’ SOLA. POESIE PER TUTTE LE DONNE- Gloria Gaetano e Fernanda Ferraresso.

del kathryn barton

del kathryn barton4

.

Landai della madre alla figlia

senza fiducia, senza aneliti alla liberazione, si sbaglia
strada, s’incontrano labirinti dell’anima. Si esce
alla luce sperando e amando.

Quando ti allontani e vai
parlando al vento
come l’animale rimango
in bianco e nero a vedere
la sera che sale
l’ombra delle tue piccole spalle.

E appunto io
ho bisogno
di fiducia e speranza per le piccole spalle
della mia fanciulla, io madre, lei
figlia in quella femminile andatura che racconta
la fatica e la passione e restituisce
la pienezza senza tempo che continua
nella speranza di salvarci

Gloria Gaetano

.

del kathryn barton

del kathryn barton3

.

e non sai
ancora non sai
che resteremo qui in questa terra  in un quasi inverno
o nella bocca di primavera
finché in silenzio mastica i semi
e con  la zampa della volpe ancora sotto la neve
sguscia dai nostri corpi un sole
piccolo e caldo per ogni erba per ogni fiore

no non sai che ci vedranno gli insetti camminandoci sugli occhi
impollinando i nostri verdi crateri finalmente vuoti di pensieri
solo gusci di noci un poco più grosse
di poco più spesse    dormiranno nei nostri abiti disfatti
la serpe e il  lombrico
la radice del giglio insieme al trifoglio
tutte le ore che ora ci sconvolgono dormiranno

sotto la cenere le nostre miserie si faranno polvere
vuota    sola     la casa degli uomini
non più  questa
terra che respira celeste.

Fernanda Ferraresso

.

del kathryn barton

del kathryn barton.

Al terminale solo uno scheletro
una pianta raggrinzita
se l’era dimenticata
un giorno mentre pensava ad altro
ai sentieri nel parco che non segnavano e non seguivano la sua vita
alle ruote delle biciclette sempre più leste sempre più
e invece  non aveva più sentito la sua voce
solo il rumore del pc che rumina un disco assurdo di false memorie.
E voleva uscire prima d’essere più sfinita
prima che le sere finissero davanti a un televisore
senza nemmeno la corrente per accenderlo
Le avevano tagliato la luce il gas e ancora per un poco l’acqua
finché pagava la bolletta.
Ti costringono pensava
nella vita ti costringono alla svendita a metterti in vendita
l’ultima salvezza per non sentirti sola mentre sei sempre in viaggio e non lo sai.
Fuori la terra corre
le nostre esistenze le crescono in corpo
come un unico  paese all’orizzonte
là fuori nel cosmo tutto
ci disperde e tutto ci riprende.

Fernanda Ferraresso

6 Comments

  1. Forse dovrei dire che la mia poesia è dedicata a mia figlia, sofferente di disagio psichico da molti anni, invalida, che ha molto coraggio e molta intelligenza, capacità di donare.Il resto potrete trovarlo nel blog everywherebutnotinhisworld.

  2. Messaggio forte e chiaro.L’essenziale è amare e amarsi …Sì, nessuna donna è sola.Grazie di cuore .

    si compie il cerchio ma nella discesa
    tutto arde
    lassù solo il perpetuo incandescente
    inizio e fine
    via che sfida l’altezza
    nel suo precipitare
    *
    la luce in una fessura
    graffia
    come fugace attimo
    di felicità
    tra sensi e cielo
    alita su di noi lo spazio
    vuoto
    pulsione inavvertita
    fra corpo e cosmo
    demone acuminato
    di verità
    m.a.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.