GROUNDUNDERTHIRTY: RIGOROSAMENTE SOLO PER … BAMBINI- Veevera

sonia marialuce possentini

Sonia MariaLuce Possentini (15)

Quando la parola si solleva da terra quasi sempre è perché si rivolge a qualcuno che sa volare, sa nuotare nell’aria di cristallo anche quando tutto intorno c’è un inferno che il futuro distrugge. Gli autori di racconti per ragazzi, specie i più piccoli, hanno un linguaggio che spesso, nella semplicità dovuta a un grande lavoro di pulizia della parola ma anche della labirintica quanto frodante interferenza  della mente adulta, che circoscrive ogni cosa, alla misura micrometrica tra due o tre vertici, costruendo triangoli e assi tra sé e sé soltanto, lasciando fuori tutto l’universo e la sua esplosiva capacità di generarsi in una fossa, più in basso del livello dei più operosi vermi, allentano la presa dell’indifferente e aprono alla meraviglia. Qui, ciò che sempre si ritrova, è una fresca apertura all’incognita, all’imprevisto, alla possibilità, anche quando tutto sembra essere avverso ad una qualsiasi altra soluzione immaginabile. E’ questo ciò che sempre ha concesso all’uomo la possibilità di trovare strade non percorse e soluzioni nuove anche davanti ad una interruzione, ad un salto, ad un crepaccio, ad una avversità mai calcolata fino in fondo. Questi video, scelti tra quelli messi in rete dalla casa editrice che cura le pubblicazioni dei libri qui in visione, sono, credo, la possibilità di trovare aria nuova per quell’asfittico mondo che si crede sia il virtuale.

Veevera

.

.

.

.

.

.

.

8 Comments

  1. Sono affascinanti certi libri per bambini perchè piacciono anche ai ragazzi e agli adulti. Ci riportano indietro nel tempo.

    E i colori e i disegni che li accompagno…sono fiabe. Sono fiabe che danno un imput ed ognuno poi ne tesse di nuove diverse e, in fondo, uguali.

    Buona giornata
    e buone festività
    .marta

  2. CHE BELLA IDEA PENSARE AI BAMBINI! Libri importanti, emozionanti. Sogniamo un poco con loro.
    Auguri e un abbraccio.

  3. effettivamente è un mondo fantastico, ma lo è completamente e per questo viverci è …complesso.Ciò che mi consola e anima è che lo ha ideato qualcuno, qualcuno come noi in carne e ossa e dunque signfica che il buono che c’è qui lo si può portare e piantare ovunque. Grazie a tutti per l’attenzione ai miei post.Purtroppo ho sempre pochissimo tempo, ma leggo, vi leggo e vi abbraccio tutti.vee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.