Telegramma- mittente John Keats

J.Keats’s tomb

J.Keats

.

Here lies one whose name was writ in water

John Keats

 

5 Comments

  1. Probabilmente Keats scrisse per se’ questo epitaffio per indicare che il suo nome sarebbe stato presto dimenticato; come si può, infatti, scrivere sull’acqua? o meglio, come può rimanere per sempre quello che viene scritto sull’acqua?
    In realtà, si sbagliava; pur essendo morto in giovane età, egli è ancora sempre presente ed il suo epitaffio potrebbe essere la significativa chiusa di una splendida lirica.

  2. qui giace UNO il cui NOME è stato scritto sull’ACQUA
    ritengo sia la sintesi che ci riguarda tutti, poiché ogni uomo è lo stesso uomo e il nome che lo vorrebbe identificare inutile dal punto di vista della storia collettiva , e anche dal punto di vita individuale poiché nessun nome codifica ciò che ogni uomo è, nel tempo che lo sostanzia e d’altra parte nessun uomo è più dell’acqua stessa, in cui nasce, che lo mantiene in vita e vive oltre la sua modesta cifra esistenziale.L’acqua poi, può essere l’etta come l’eterno scorrere del fiume in cui l’unosi fa molteplice, ma sempre è solo forma dell’uno, non sostanza.
    Aver scritto sulla pietra quell’epitaffio corrisponde ad aver dato una scrittura ad un “io”, che invece perde ogni suo nome nell’acqua della vita.

  3. A me dà un senso di eterno… Anche quell'”UNO”. Uno non qualunque, ma quello lì, quello e basta.
    Il nome di Keats scritto NELL’acqua, come se questa fosse solida come la pietra SU cui è scritto l’epitaffio.
    L’acqua leviga la pietra, non la “erode” (che orribile non poesia!).
    L’acqua, la sua “mano”, il suo creare e creare nuovamente dà il senso dell’eterno.
    Quella pietra è soltanto di passaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.