ASPETTANDO UN NATALE CHE RITARDA- Milena Nicolini

sebastiao salgado

.

Anche a natale succede di

morire nera in un documentario

stesa su un fianco a feto
in tremori, piccoli scatti netti
per le membra stecchite
senza clamore quasi in pudore
e poi l’ultimo
più tenue lieve quasi delicato
e lei immobile finita

cosa vedevi, bambina,
dietro gli occhi chiusi via
così sola
senza mano di madre sulla testa
senza occhi a testimoniare
la tua morte nuda
se non la cinepresa
che ti ha portato nelle mie preghiere
a farmi vergognare di pregare
qualsivoglia bisogno che ti escluda?

3 Comments

  1. la tragicità non sta solo nell’evento delle morte,ma nella ripresa e trasmissione di quel fatto per muovere a commozione come fatto indotto, quindi a comando, e non per compassione e partecipazione umana. Ormai tutto avviene in questo modo, come attraverso iniettori ottici e sensori acustici, e nulla tocca la parte sensibile, indurita congelatasi.ferni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.