N.13 Groundunderthirty- Veevera: Il nostro universo è un’era.

…dove avevamo dimenticato di guardare prima di andarcene lontano, così lontano da noi stessi che abbiamo dovuto impiegare molto tempo, cambiare lenti e forse anche occhi per riuscire a scoprire quello che in noi stava in un luogo in cui non avevamo mai guardato perché volevamo rifletterci in altri specchi, senza guardare sotto la pellicola capace di portare a galla quella luce, che ci concede ora di vederci senza spostare da noi l’asse dello sguardo. La presentazione di questo artista trovo che sia utile per molti ragazzi che affrontano il percorso  di studi nell’ambito dell’arte ma credo anche che queste riflessioni possano essere fatte proprie anche da tutti coloro che intraprendono sentieri differenti. Non è il cosa ciò che conta ma, ancora una volta, il come  ciò che ci “tra-guarda” è colto .

Veevera-25 novembre 2011

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.