VIOLA AMARELLI- Trittico Debord

Giuseppe Modica- Apparizione

lontano

Giuseppe Modica- Intravedere Roma

Giuseppe Modica- La memoria riflessa

poi

Giuseppe Modica- Fiat lux

.

Riferimenti:

http://www.nazioneindiana.com/2008/06/23/trittico-debord-di-viola-amarelli/

http://sergiofalcone.blogspot.com/2008/06/viola-amarelli-trittico-debord.html

3 Comments

  1. trovo questi versi rapidi di china e ripidi vocabolari in cui stazionano i vizi e i suoni dei vizi, in tutti gli archi della storia,riflessa fino a questi nostri vetri, vetrine della stessa,comune umanità.ferni

  2. CIAO VIOLA!Sono lieta che tu l’abbia gradita questa ripresentazione dei tuoi testi. Grazie per la tua presenza. Anche a te i nostri migliori AUGURI di BUON NATALE e Buona Poesia. A nome del gruppo,ferni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.