INeDITA Poesia: occhi, occhielli, passaggi e tracciati di Viola Amarelli

Luciano Bovina- Bologna, “Finestrella di Via Piella”

cortopiumosa

Si va per sottrazione, il peso delle ossa
il volo altissimo, leggero a fluttuare
nella potenza l’aria che riempie
lo spazio rarefatto all’estensione
l’eroica, la bravura, la passione
giocando, azzardo puro, l’anima propria e altrui
fidando, sciocca-
cortopiumosa la cincia segna la grazia
.

Luciano Bovina-Italia, map

.

exodus

Troppo di troppo in fretta e
corsa, mosca e vespa vibranti
in cerca inquieta d’instabili equilibri,
mobili tracce, intrecci che si propagano
a li rami di bacca in bacca, come deflagra
l’incendio d’avventato.
Frena, ferma sulla radura la cavalla
il fieno, il falco è un guizzo,
la serpe nella buca,
scuote la testa, inezia,
eccola l’ape, finalmente
su quel fiore.

Luciano Bovina- Bomoll, murales

12 Comments

  1. Cortopiumosa racchiude l’afflato mistico di Viola, il liberarsi del superfluo, farsi aria, piuma. Exodus invece, vibrante dal ritmo incalzante, rappresenta quell’urgenza di sintesi attraverso immagini vivide e molto efficaci.
    un caro saluto, Abele.

    1. Sono felice di sentire ancora la tua voce, Abele, grazie per averci fatto strada tra le orme di Viola, la sua è una via tessuta di orme e di ali, di segni e di luci. Sono una sua lettrice da tempo e poi, devo sottolinearlo, le riconosco un’apertura e una disponibilità che non è comune e di questo sono molto lieta., mi riappacifica con il mondo.
      Mi farebbe piacere ospitare anche qualcosa di tuo prossimamente, fatti sentire. f

  2. Belle le foto, Ferni e te ne ringrazio. Come ha giustamente rimarcato Abele i testi rientrano in una vena mistica e tuttavia la “cortopiumosa” è anche un richiamo a una mistica *concreta* : a volte le cincie sono più felici delle aquile…un caro saluto, è sempre un piacere stare qui..Viola

  3. Concordo con te, sulla vita della cincia,anche se i luoghi delle aquile a volte, mi piace abitarli, pur sapendo la mia inabilità sui preci-pizi.
    Grazie Viola della tua presenza, mi sei davvero carissima, anche se, fino ad oggi, ci siamo incontrate solo in questi i-per-spazi.f

    1. Sono io a ringraziare carissimo Luciano, per lasciarmi esportare immagini dalla sua vasta raccolta. Spero anzi, a breve, di poter dedicare anche ai suoi (tuoi?) lavori la dovuta attenzione in un post. Un abbraccio grande, e a presto, fernanda.

  4. Ricordavo di aver letto un brano inedito dell’autrice alcuni mesi fa.
    Ho ritrovato “Rabat”, portato da Fernanda su queste pagine,
    mi aveva colpito per la sintesi e quel finale “Le donne non capiscono, molli di cuore”.
    In “exodus” c’è forse la stessa esigenza di immagini vive che saltano passaggi intermedi per giungere “all’osso”.
    Senza il peso dell’inutile è pensabile un volo:

    Molto belle le immagini di Luciano Bovina, scelte sapientemente.
    Ne aspettiamo altre, sicuramente

    un saluto, Elina

  5. spero anch’io di riuscire a portare altro di Bovina e, magari, altro di Viola. Sarebbe bello riuscire a mettere in viaggio i testi e le immagini, insieme. Grazie, f.

  6. Elina, molto attenta la tua lettura che sento molto aderente alla mia idea di scrittura; sì, in genere sono per il “less is more” e per questo preferisco la poesia…Ferni, prima o poi ci risentiamo…un abbraccio a entrambe, Viola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.