residenza per artisti- DIOGENE in strada

Il Gruppo Diogene ha annunciato che per la terza edizione della residenza DIOGENE_bivaccourbano ha vinto il belga Nico Dockx (Ekeren, 1974 – vive e lavora ad Anversa, Belgio).

La commissione ha apprezzato il suo percorso artistico e le linee guida di progetto proposte per la residenza, nonché la sua personale metodologia di archiviazione di esperienze e conoscenze esplicata mediante un approccio interdisciplinare e processuale. Il Modulo abitativo sarà costituito da una carrozza dismessa di un tram posizionata su un tratto di binario inattivo in corso Regio Parco angolo Corso Verona a Torino.


Dal 27 Settembre al 7 Novembre 2009 Nico Dockx sarà ospitato all’interno del Bivacco che diventerà suo luogo di vita e lavoro, sperimentando in tal modo una peculiare modalità di interazione con l’ambiente urbano e la sua comunità. Dockx svilupperà il progetto Floating Territories 2 partendo da Anversa accompagnato dagli artisti Pol Matthè, Helena Sidiropoulos e Jochem Vanden Ecker, insieme costruiranno un gruppo di lavoro che andrà ad espandersi durante la permanenza in città coinvolgendo studenti dell’Accademia di Anversa e di Torino

Durante il periodo di residenza il gruppo Diogene organizzerà, una serie di eventi collaterali, in collaborazione con altre realtà torinesi ed un momento conclusivo di Open Studio durante il quale l’artista si renderà disponibile al confronto con il pubblico in visita.

La selezione è stata effettuata da una commissione composta dai responsabili del progetto Diogene (Donato Canosa, Ludovica Carbotta, Andrea Caretto, Manuele Cerutti, Sara Enrico, Davide Gennarino, Luca Luciano, Laura Pugno, Andrea Respino, Raffaella Spagna, Monica Taverniti, Cosimo Veneziano). Le domande di partecipazione, pervenute per la terza edizione della residenza, sono state più di duecento.

Una nota di ulteriore interesse del progetto è l’idea è di abitare e lavorare sfruttando gli spazi interstiziali della città. Quest’anno il Bivacco (una condizione che molte ordinanze comunali multano sancendola come fuorilegge) si svolgerà all’interno di una carrozza dismessa del tram, messa su un tratto di binario inattivo in Corso Regio Parco angolo Corso Verona a Torino.

http://www.progettodiogene.eu/

Nico Dockx

Riferimenti progetto:

http://www.progettodiogene.eu/

Relativi all’artista:

http://www.cca-kitakyushu.org/english/project/nico_project.shtml

FLACC– workplace for visual artists-NICO DOCKX IN FLACC

http://www.flacc.info/en/nieuwsbrief/2008/09-2.htm

http://www.muhka.be/toont_beeldende_kunst_detail.php?la=nl&id=28

2 Comments

  1. Se avessimo una casa “mobile”, senza altra mobilia che il paesaggio. Un giorno dentro il corso e l’altro presso il fiume e verso le colline. Se avessimo un treno, avremmo un vagone di viaggi dentro il calendario o forse avremmo una fiumana di persone che non vogliono il biglietto per dire e ire in ogni direzione di una relazione lata, forse anche alata, dis-ordinata, tra i binari dei sogni e quelli dei nostri disegni.
    Mi domando cosa produrrebbe un poeta o uno scrittore in quelle stesse condizioni, lì, dentro un vagone con cui spostarsi, ogni tanto, lungo i binari della città, guardando in faccia le sue per-versioni e le sue allucinazioni, mettendo le parole fuori dal finestrino o trattenendole sui sedili del vagone o ancora più chiuse in se stesso. Sì mi piacerebbe vedere. f

  2. il corpo diventerebbe astrazione. i binari sono linee parallele. non si incontrano mai.
    è nel tuo piacere-immaginare che fugge il desiderio stesso.
    c.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.