CARTESENSIBILI

Alla domanda chi e che cosa siamo noi un vecchio saggio rispose così:- Siamo la somma di tutto quello che è successo prima di noi, di tutto quello che è accaduto davanti ai nostri occhi,di tutto quello che ci è stato fatto. Siamo ogni persona, ogni cosa, la cui esistenza ci abbia influenzato, o che la nostra esistenza abbia influenzato, siamo tutto ciò che accade dopo che non esistiamo più e ciò che non sarebbe accaduto se non fossimo mai esistiti.-

Maria Lenti- Nota di lettura Cambiare di Stato morire di natura di Narda Fattori

alice wellinger  . Narda Fattori ci chiede coraggio. Coraggio chiede a se stessa. Chiede forza a chi legge le recenti sue poesie. Perché esse incontrano, in un cammino dentro un … Continua a leggere

18 aprile 2014 · 2 commenti

Prendi un verso dai poeti e fanne terra buona! – Mara Grazia Palazzo

alvaro sánchez . Noi non ci bagneremo sulle spiagge a mietere andremo noi e il sole ci cuocerà come la crosta del pane. Abbiamo il collo duro, la faccia di … Continua a leggere

17 aprile 2014 · 2 commenti

TELEGRAMMA- Mittente Federico Garcia Lorca

antonio mora . A volte, osservando ciò che accade nel mondo attorno a me, mi domando: perché scrivere? Ma, bisogna lavorare, lavorare, lavorare. Lavorare come forma di protesta. Perché l’impulso … Continua a leggere

16 aprile 2014 · Lascia un commento

Una storia da scrivere. Segreti silenzi bugie. Jean Chalon. Liane de Pougy. Cortigiana, principessa e santa.-Nadia Agustoni

atelier de nadar- liane de pougy . Jean Chalon, biografo di alcune personalità importanti di quel mondo o demi-monde parigino che partendo dalla “Belle Époque” attraversa i decenni e due … Continua a leggere

16 aprile 2014 · 9 commenti

TELEGRAMMA- Mittente Octavio Paz

h.koppdelaney . I poeti dicono la verità quando affermano che, iniziando a scrivere una poesia, non sanno cosa finiranno per dire. Scriviamo per dire il non detto, e per conoscerlo. … Continua a leggere

16 aprile 2014 · 1 commento

DAL CORPO ALLA PAROLA- Marina Minet e Il pasto di legno- Maria Pina Ciancio

carla bedini . Ho letto molte volte questo libro e ogni volta lo scopro straordinariamente nuovo, toccante, stimolante. In questa lettura, proverò a concentrami su una traccia, lasciandomi condurre dal … Continua a leggere

15 aprile 2014 · 5 commenti

Antonio Devicienti- IL MURO E LA NOTTE: MARGINALIA A “IL MURO DOVE VOLANO GLI UCCELLI” DI M. ERCOLANI E L. FRISA

 blu . Ecco: dopo averne letto delle notevoli anticipazioni su Cartesensibili e sulla Dimora del tempo sospeso ho finalmente tra le mani Il muro dove volano gli uccelli (L’Arcolaio, Forlì, … Continua a leggere

14 aprile 2014 · 7 commenti
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.220 follower